OCCUPATI E DISOCCUPATI – I dati Istat aggiornati ad Ottobre

Pubblicato da | novembre 10, 2018 | Occupazione

Secondo quanto riportato dai dati Istat in merito all’andamento del mercato del lavoro, pur segnando ad agosto un marginale miglioramento, l’occupazione subisce nuovo rallentamento con un calo di 34 mila occupati a settembre. Il calo dell’occupazione si concentra tra i dipendenti permanenti (-0,5%, pari a -77 mila), mentre segnali positivi si hanno per dipendenti a termine (+0,8%, +27 mila) e indipendenti (+0,3%, +16 mila), tuttavia, nella media del terzo trimestre l’occupazione rimane stabile rispetto ai tre mesi precedenti.

L’aumento della disoccupazione interessa tutte le classi di età, con le variazioni più intense tra i 25-34enni (+0,5) e i 50-64enni (+0,4), mentre per i giovani di 15-24 anni è in aumento di 0,2 punti percentuali, attestandosi così al 31,6%; l’incidenza dei disoccupati sulla popolazione di questa classe di età è pari all’8,0%, in lieve crescita rispetto ad agosto.

Il tasso di inattività è in calo in tutte le classi di età ad eccezione dei 35-49enni.

In sintesi possiamo notare che ci vengono forniti dati brutti che confermano una fase di rallentamento dell’economia italiana che se analizzata su base annua sembra registrare un miglioramento, in realtà sta determinando un forte calo dei contratti a tempo indeterminato e prosecuzione nel trend di crescita del lavoro a termine e marcatamente segnata da un dualismo anagrafico. Effetti del Decreto Dignità al momento inesistenti.

Per maggiori approfondimenti consulta il documento completo sulla pagina Istat al seguente link.

100 visualizzazioni totali, 1 oggi

Tags: , ,