5 Domande che sicuramente ti faranno ad un colloquio di lavoro

5 Domande che sicuramente ti faranno ad un colloquio di lavoro

Ecco alcune delle domande che molto probabilmente possono farti ad un colloquio di lavoro, ti indicheremo come rispondere in modo corretto

Tutti quanti prima o poi dobbiamo affrontare il nostro primo colloquio di lavoro.
Oltre al tuo curriculum, il colloquio di lavoro è il secondo ed ultimo step che determinerà il tuo futuro in azienda, molte persone prima di andare ad un appuntamento di lavoro si informano e si preparano su quali potrebbero essere le domande che verranno poste.

Tieni conto che, ovviamente, le aziende sceglieranno solamente i migliori candidati per un dato posto di lavoro, questo ti dovrebbe spronare ad informarti, ricercare e chiedere ai tuoi conoscenti e amici sulle possibili domande che possono farti ad un colloqui di lavoro!

Noi di GiornaleLavoro.it vi proponiamo una lista di domande fatte con maggior frequenza.

1) Perchè lei vorrebbe lavorare qui da noi?

Questa domanda viene posta sicuramente, l’unica soluzione per evitare di fare scena muta è documentarsi sulla storia dell’azienda per la quale vorreste lavorare.
Qualsiasi attività possiede un sito web, potete trovare senza problemi del materiale su internet e prendere le informazioni e attività che vi accomunano di più in modo tale da far sembrare che conoscete molto bene l’azienda.

2) Perchè dovremmo scegliere lei?

Questa domanda molto spesso tende a mettere in difficoltà il candidato seppur molto importante, iniziate ad elencare i vostri pregi e le vostre abilità migliori risaltando il contributo e tutti i miglioramenti che potreste dare all’azienda. Se proprio non sapete cosa rispondere allora potete dire che vi siete candidati per quel posto di lavoro proprio perchè è ciò che sapete fare meglio oppure che avete fatto sempre.

3)  Mi parli di lei

Classica domanda, al tuo datore di lavoro poco importa della tua vita privata, non soffermatevi troppo su questo punto ma cercate di focalizzare la vostra risposta sulla vostra esperienza e sui vostri studi.
Si inizia a parlare delle proprie passioni, del percorso di studio ed infine delle esperienze accumulate fino ad oggi.

4) Come immagina il suo futuro?

Del vostro vero futuro poco importa, il datore di lavoro deve assicurarsi che il vostro sarà un contributo duraturo, a lungo termine. Ricordate che ogni azienda deve formare il proprio personale e di certo vuole ripetere questa fase meno volte possibile. In sostanza dite che vorreste prendere seriamente questo incarico aspirando a fare carriera all’interno dell’azienda.

 

5) Ha qualcosa da chiedermi?

Un’altra domanda difficile, per rispondere bisogna semplicemente informarsi sulla storia dell’azienda (qui ritorniamo alla domanda numero 1 ).
Non rispondere oppure fare scena muta non darà una buona impressione sul vostro conto.
Se proprio non vi viene nulla in mente potete domandare informazioni riguardo la posizione di lavoro per la quale concorrete.

GiornaleLavoro.it ti augura buona fortuna per il tuo prossimo colloquio di lavoro

Un pensiero riguardo “5 Domande che sicuramente ti faranno ad un colloquio di lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *